Italian English
Algeria

Algeria (4)

PRESIDENTE ON. LINO DUILIO

19 marzo 1997– Roma

Con la collaborazione dell’Istituto, l’Ambasciatore d’Algeria in Italia S.E. Mohamed Ghoualmi organizza un dinner di lavoro sul tema della Cooperazione economica e politica tra Italia e Algeria.

Il gruppo dei parlamentari presenti è composto dai Senatori Achilli, Meluzzi, Zanoletti, Orlando, Cò, Palumbo e Parisi e dai Deputati Martusciello, Delfino, Grimaldi e Leoni.

Presenti anche il Segretario Generale dell’Istituto, coordinatore dell’iniziativa, il Dr. Ferri in rappresentanza dell’On. Cutrufo e la Dott.ssa Anna Maria Magro del Dipartimento Economico di Forza Italia.

25 – 28 luglio 1998 – Algeri

Una delegazione di parlamentari italiani, (On.li Bressa, Pistelli e Letta) accompagnata dal Segretario Generale dell’Istituto e guidata dal Prof. Enrico Letta, visita Algeri per alcuni giorni. Guidati dall’Ambasciatore Italiano Armellini, i deputati italiani del PPI hanno numerosi incontri con autorità istituzionali e dirigenti di partiti locali.

14 Marzo 2002 – Roma

Coordinato dal Sen. Folloni, Presidente dell’Istituto Italiano per l’Asia e dall’Ambasciatore della Repubblica Democratica e Popolare di Algeria, un incontro di parlamentari, diplomatici, imprenditori, giornalisti, uomini di cultura, presso la sede di questo Istituto, delibera la nascita dell’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia-Algeria. Nel corso dell’incontro si decide che la Presidenza del nuovo organismo sarebbe stata offerta all’ex Ministro degli Affari Esteri italiano On. Gianni De Michelis, attuale Segretario del Nuovo Partito Socialista Italiano.

9 Aprile 2002 – Roma

Presso l’Istituto Italiano per l’Asia nel corso di un incontro cui partecipano l’On Gianni De Michelis, i Sen. Rino Serri e Gian Guido Folloni, oltre il Segretario Generale dell’Istituto, viene delineato il programma di start up dell’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia-Algeria, presieduta dall’On. De Michelis. Il momento ufficiale della nascita viene indicato in un meeting promosso presso l’Hotel Hilton il 10 giugno 2002, al quale sono invitati il Presidente della Repubblica Bouteflika, alcuni Ministri algerini, membri del governo italiano, giornalisti, diplomatici, imprenditori.

10 giugno 2002 – Roma

Presso l’Hotel Hilton di Roma nel corso di un incontro, presenti oltre trecento persone, nasce ufficialmente l’Associazione Italia-Algeria. Al meeting partecipano da parte algerina il Presidente della Repubblica Bouteflika, tre ministri (Energia, Esteri, Agricoltura), il vice Ministro degli Esteri, l’Ambasciatore in Italia Moktar Reguieg; da parte italiana il Presidente dell’Associazione On. Gianni De Michelis, il Ministro degli Affari Esteri Frattini, numerosi vice Ministri, sottosegretari e parlamentari, imprenditori, giornalisti, il Segretario Generale dell’Istituto ed il Direttore Generale della Farnesina, il Presidente dell’Istituto Italiano per l’Asia, Sen. Giulio Orlando ed il suo vice Presidente Amb. Napolitano, promotori questi ultimi due della manifestazione.

3 Luglio 2002 – Roma

Presso la Sala del Refettorio della Camera dei Deputati si riunisce la prima Assemblea dell’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia-Algeria che procede all’approvazione del Programma dell’Associazione per il 2002-2003 ed all’elezione del suo Consiglio Direttivo oltre che del suo Presidente, On. Gianni De Michelis. L’Assemblea decide anche la successiva riunione del suo Direttivo per il mese di settembre ed una prima missione ad Algeri per fine ottobre 2002. All’incontro sono presenti numerosi parlamentari, imprenditori, diplomatici, giornalisti.

10 Settembre 2002 – Roma

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Italia-Algeria svolge la sua prima sessione in assoluto, deliberando un programma di iniziative per il 2002-2003. La prima di esse riguarda una missione di imprenditori italiani ad Algeri, finalizzata alla presentazione dell’Associazione alle autorità locali e ad una verifica operativa delle opportunità attualmente offerte dal Paese arabo all’imprenditoria italiana. L’incontro, coordinato dal Presidente On. Gianni De Michelis, alla presenza dell’Ambasciatore algerino Moktar Reguieg, fissa la data della missione nei giorni 26-29 ottobre 2002.

26-29 Ottobre 2002 – Algeri

Qui segue il Rendiconto della missione di imprenditori in Algeria:

Principali incontri della delegazione:

- Abdelaziz Belkhadem – Ministro Affari Esteri (Benvenuto in aeroporto)

- Abdelaziz Bouteflika – Presidente della Repubblica (colloquio di un’ora e mezza)

- Abdelaziz Bouteflika – Presidente della Repubblica (colazione)

- Hamid Temmar – Ministro delle Privatizzazioni e della Promozione degli investimenti

- Mustafa Benbada – Ministro delle PMI e dell’Artigianato

- Nourdine Falah – Ministro dell’Educazione Nazionale

- Said Barkat – Ministro dell’Agricoltura

- Khalida Messaoudi – Ministro della Comunicazione e della Cultura (incontro e a seguire colazione di lavoro)

Altri incontri:

-Segr. generale del Ministero dei LL.PP.

-Direttore Generale Agenzia Nazionale Autostrade

-Direttore Generale Agenzia Nazionale delle Dighe

-Direttore Generale del Dipartimento Nazionale delle strutture tecniche e pedagogiche per la Formazione Professionale.

-Associazione Giovani Imprenditori (CARE)

-Vicepresidenti Commercializzazione e Trasporto della Sonatrach

-Direttore Generale della Sonelgaz

-Vice Presidente Algerian Energy Company SpA

-Gruppo FINAMEL: Progetti d’investimento (gestione zona franca di Bellara, creazione Banca commerciale privata, centro residenziale commerciale, Centro finanziario e dei servizi)

-Forum des Chefs des Entreprises et Club d’Hommes d’Affaires

-Etablissement Nationale de la Navigation Aérienne

Ai venti incontri ufficiali occorre aggiungere i numerosi colloqui individuali che vedono come protagonisti i 25 imprenditori italiani membri della delegazione.

14 Novembre 2002 – Roma

Il Ministro Hamid Tenmar, responsabile per le privatizzazioni e la promozione degli investimenti nell’attuale Governo algerino è ospite a Roma dell’Associazione Italia-Algeria. Nel corso dell’incontro, cui partecipano il Presidente On. De Michelis, il Sen. Serri, il Direttore Generale della Farnesina l’Amb. Antonio Badini ed il Direttore dell’Associazione, vengono ribaditi gli accordi assunti alcuni giorni prima nel corso di un colloquio negli uffici del Ministro, interessato ad una presenza massiccia ed attiva delle imprese italiane nello sviluppo economico e nella modernizzazione infrastrutturale del suo paese.

15-22 Dicembre 2002 – Roma

L’Istituto Italiano per l’Asia e l’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia-Algeria coordinano la visita in Italia di una delegazione di dieci parlamentari algerini dell’FLN, ideata dalle Nazioni Unite (UNDP) in collaborazione con l’Ipalmo, per uno stage formativo sulle tecniche di comunicazione e sulla natura del rapporto tra eletti ed elettori in una Democrazia occidentale.

L’Istituto promuove incontri presso la Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica, oltre che tra la delegazione algerina ed i responsabili esteri o i gruppi parlamentari di Forza Italia, Democratici di Sinistra e Margherita; organizza inoltre una visita nella Circoscrizione elettorale di Civitavecchia-Ladispoli per incontri con i Sindaci delle due cittadine, i parlamentari eletti localmente e gli stessi elettori di quel collegio laziale.

10 dicembre 2003 – Algeri

Presso l’Ambasciata Italiana in Algeri, si tiene un Seminario sulle “Tecnologie Portuali”.

21 Maggio 2003 – Roma

L’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia-Algeria supporta la popolazione algerina colpita dal tragico terremoto verificatosi a Khemia, nei pressi di Algeri. Numerosi sono gli incontri dei Soci e dei simpatizzanti impegnati in una gara di solidarietà per la raccolta di fondi a favore dei terremotati algerini, nel corso di convegni, conferenze e manifestazioni varie.

30 Giugno – 3 Luglio 2003 – Algeri, Annab

Missione di imprenditori italiani ad Algeri ed Annaba guidata dal Presidente dell’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia – Algeria, On. Gianni De Michelis.

Numerosi gli incontri istituzionali e d’affari.

11 settembre 2003 – Roma

Incontro promosso dall’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia- Algeria sul progetto “autostrade Est-Ovest in Algeria”, coordinato dal Sen. Serri. Presenti le aziende del settore associate all’Associazione, oltre che una rappresentanza del mondo bancario. Si sviluppa così un dibattito sul progetto per la costruzione della grande infrastruttura Est-Ovest del Paese maghrebino, sulla base anche dei contatti avviati in merito dal nostro Governo con le autorità americane in occasione della visita di Berlusconi a Bush per fine luglio.

25 febbraio 2004 – Roma

L’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia-Algeria promuove un Convegno su: “Le relazioni economiche e finanziarie italo-algerine”. Relatore Moktar Reguieg.

11-13 dicembre 2004 – Algeri, Costantine

Missione di imprenditori italiani ad Algeri, Annaba e Costantina. Il programma della missione è articolato su due fasi distinte:

- Fase Collettiva: Incontri con le massime autorità locali;

- Fase Personalizzata: Colloqui con autorità, rappresentanti algerini, operatori locali prescelti sulla base delle richieste avanzate dai singoli imprenditori italiani.

25 febbraio 2005 – Roma

Presso la Sala San Claudio della Camera dei Deputati, si svolge un incontro con l’Ambasciatore di Algeria, S.E. Rachid Marif. Tema del colloquio l’incremento delle relazioni politiche, economiche e commerciali tra i due paesi.

4 maggio 2006 – Roma

Presso la Sala San Claudio della Camera dei Deputati si svolge un Convegno sul tema “Le imprese italiane ed il mercato algerino”. L’incontro è l’occasione per presentare agli intervenuti, parlamentari, imprenditori e dirigenti dell’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia – Algeria, il nuovo Ambasciatore algerino S.E. Rachid Marif. Al centro del meeting, presieduto e coordinato dall’On. Gianni De Michelis, Presidente dell’Associazione, vi è stato il tema delle presenti prospettive del mercato algerino per le imprese italiane.

6-9 maggio 2007 – Algeri

Missione di ventiquattro imprenditori italiani in Algeria.

Tante le imprese italiane che aderiscono alla iniziativa, promossa in collaborazione con il Ministero delle Partecipazioni e della Promozione degli Investimenti e l’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo e per gli Investimenti, in concerto con l’Ambasciata algerina in Italia e coordinata con l’Ambasciata italiana in Algeria.

5 giugno 2007 – Roma

Incontro di follow –up della missione del 6-9 maggio.

Presenti per parte algerina: l’Ambasciatore Rachid Marif, il Ministro Consigliere Hamid Benabed, il Ministro Mohamed Taleb ed il Consigliere Messaoud Kerroum; per parte italiana: Antonio Loche (Segretario Generale Associazione Italia – Algeria), Angelo Rojch (Sardaleasing), Mario Porcu (ICS, Sotacarbo), Salvatore Lusso (Atlantis spa) settore ICT, Formazione, Turismo, Salvatore Carotti (GD Service, Gigadata, etc…) settore ICT, Sanita’, Andrea Bassi (Nuova Metalmeccanica del Tirso spa) settore Metalmeccanica e Costruzioni, Antonino Melis (Consenergy srl) settore Energia e Infrastrutture Elettriche, Vittorio Zuncheddu (Gruppo Zuncheddu) infrastrutture, Turismo e Costruzioni.

3-8 settembre 2007 – Cagliari

Convegno sulle “Opportunità per le imprese italiane in Algeria”.

Prende parte ai lavori un’importante delegazione del Governo algerino, On. Soru, (Governatore della Sardegna), S. E. Rachid Marif (Ambasciatore d’Algeria in Italia), altre autorità dei due Paesi.

4 settembre 2007 – Algeri

Visita del Presidente dell’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia- Algeria, On. Gianni De Michelis al Presidente della Repubblica di Algeria S.E. Abdelaziz Bouteflika.

17 gennaio 2008 – Roma

Incontro con il Ministro Consigliere Hamid Benabed, responsabile del settore economico commerciale dell’Ambasciata di Algeria in Italia.

5 febbraio 2008 – Roma

Incontro con i rappresentanti dell’Ambasciata d’Algeria in Italia. Si è decisa la pubblicazione di un testo sull’Algeria da parte dell’Istituto. Titolo “Algeria un paese emergente ed un partner affidabile nel Mediterraneo”.

31 marzo 2008 – Roma

Incontro dei rappresentati di ISIAMED con l’Ambasciatore Rachid Marif e altri rappresentanti dell’Ambasciata, presso l’Ambasciata di Algeria Tema, una maggiore intensità di scambi e cooperazione tra le due entità.

16 luglio 2008– Roma

Presso i locali della Camera dei Deputati, coordinato dal Sen. Folloni si svolge la presentazione del libro sull’Algeria edito da ISIAMED. Presenti parlamentari e giornalisti oltre studiosi, analisti, diplomatici ed imprenditori.

28 luglio 2008 – Roma

Incontro – Dinner tra parlamentari ISIAMED e l’Ambasciatore di Algeria in Italia S. E. Rachid Marif.

13 ottobre 2008 – Roma

Un gruppo di parlamentari di ISIAMED, coordinati dall’On. Piero Fassino e dal Sen. Gian Guido Folloni, incontrano il Ministro degli Esteri d’Algeria in visita ufficiale in Italia.

30 gennaio – 2 febbraio 2009 – Algeri

Missione di parlamentari (8) ed Imprenditori (12) in Algeria.

30 giugno 2009 – Roma

Riunione di Parlamentari ed Imprenditori presso la Camera dei Deputati per l’Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia-Algeria.

7 ottobre 2009 – Roma

Un gruppo di nove parlamentari italiani e dodici imprenditori, su iniziativa di ISIAMED, ha incontrato il Ministro dell’Industria e degli Investimenti del Governo algerino, Hamid Temmar, presso la residenza privata dell’Ambasciatore Rashid Marif. É seguita una cena.

Algeria

Questa pubblicazione, curata con perizia dal gruppo di giovani ricercatori di Isiamed – ...

8 marzo 2013 Si è tenuta ad Algeri dal 2 al 4 marzo una Missione di imprenditori ...

    30 ottobre 2009 Missione di 8 parlamentari e 12 Imprenditori in Algeria.

21 ottobre 2009 Un gruppo di nove parlamentari italiani e dodici imprenditori, su iniziativa di ...

Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Black Blue Brow Green Cyan Orange

Body

Background Color
Text Color
Layout Style
Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati Per saperne di piü sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

  Accetta i cookie da questo sito
EU Cookie Directive Module Information